Influencer per caso, quando la simpatia è l’arma vincente: intervista a CichiBigPoop

CichiBigPoop - Cristina Cicolari

100 mila follower su Instagram, ma non le piace definirsi un’influencer. Noi l’abbiamo soprannominata “Queen del Trash”. Capelli indomabili, occhiali extra come la sua personalità e un’ironia irresistibile, non possiamo più fare a meno dei suoi video. 

Leggi l’intervista a Cristina Cicolari, meglio conosciuta come CichiBigPoop!

Quando nasce CichiBigPoop? E perché proprio questo nome? Come hai fatto a diventare un’influencer? 

In realtà sui social ci sono da sempre, ho iniziato due anni fa a fare video trash ma li condividevo solo con i miei amici più stretti e la mia famiglia. Da marzo dell’anno scorso, quando siamo stati costretti a stare chiusi in casa per via del lockdown, mi sono messa a fare sempre più video. Tutto è iniziato come un passatempo, stare chiusa in un monolocale da sola per giorni e giorni non è stato facile, diciamo che li facevo più per me stessa che per gli altri.

Quindi il momento di svolta l’ho avuto proprio durante la quarantena. La cosa che mi gratificava maggiormente era sapere che le persone aspettavano un mio video per farsi una sana risata. Questo era il mio obiettivo, riuscire a strappare un sorriso nonostante quello che ci circondava.

La cosa più bella è che io CichiBigPoop lo vedo ancora come un passatempo, stare sui social e intrattenere i miei follower, per me è uno dei momenti più belli della mia giornata.

Per quanto riguarda il nome del mio profilo, questa è una domanda che mi viene fatta spesso! Io non sono mai stata una persona che si prende troppo sul serio e il mio username ne è la prova. É un insieme di tre parole: Cichi che è il diminutivo del mio cognome, Big, ovviamente sta per grande e Poop…beh perchè in realtà mi considero una grande “poop”… una popò, per essere fine in italiano. Ho messo insieme queste tre parole, mi piaceva troppo il suono e così ho deciso di cambiare il mio nome utente su Instagram in CichiBigPoop!

In percentuale, quanta Cristina Cicolari c’è in CichiBigPoop e viceversa? Quanto è spontaneo e quanto invece segue un copione?

Non seguo nessun copione e non ho creato nessun personaggio. Chi mi conosce sa che sono così anche nella realtà. Ho una personalità molto eccentrica e bizzarra, devo dire. Registro i miei video a sentimento, senza pensarci troppo! L’unica differenza tra la Cristina nella vita reale e quella sui social è che dal vivo sono molto più lunatica, sui social invece cerco di mostrarmi sempre sorridente.

Come nascono i tuoi video? Quale criterio usi per scegliere le tue “vittime”? 

I miei video sono nati per puro caso: ricordo che stavo facendo la valigia per andare in vacanza e, per casualità, mi capita sotto mano il video di una ex tronista di Uomini & Donne, stava sponsorizzando un prodotto e i commenti mi uscivano da soli a voce alta. Allora ho provato a montare una sua Instagram Stories con le mie reactions: ai miei pochi followers dell’epoca era piaciuto molto come tipologia di video e da lì ho iniziato a crearne sempre più. 

Più che “vittime” per me sono delle vere e proprie fonti d’ispirazione, preferisco definirle così. Nel selezionarle, seguo due criteri ben precisi: il primo è che devono essere personaggi famosi, instagram influencer o comunque volti noti sui social; il secondo è che non devono parlare di argomenti delicati, ma al contrario temi leggeri su cui poter fare dell’ironia senza offendere nessuno.

Ti è mai capitato che qualche personaggio famoso – senza fare nomi – non sia stato al gioco e se la sia presa per i tuoi video?

Credo che io sul mio profilo Ig abbia ironizzato circa su un centinaio di persone famose, cosiddetti “vip”: tra tutti c’è stata solo una persona – facente parte del parterre del trono over di Uomini & Donne – che non l’ha presa bene e ha minacciato di querelarmi se non avessi tolto il video. Secondo me nella vita bisognerebbe avere un briciolo di autoironia. C’è da dire che io gioco su cose molto banali, non mi permetterei mai di andare sul personale… Quindi, fatevela una risata!

Quali sono le rubriche che i tuoi follower apprezzano maggiormente?

Sono due le rubriche che i miei follower apprezzano di più! La prima è il “Canta con Belen” e già dal nome si capisce tutto: in sostanza, canto canzoni come se fosse Belen Rodriguez a farlo, imitando la sua voce. La seconda rubrica più amata è “Amori e altri pallami”, una sorta di posta del cuore dedicata ai problemi d’amore.

Come reagisci alle critiche e alle offese da parte degli haters?

Dietro CichiBigPoop c’è pur sempre Cristina, una ragazza che ha dei sentimenti. È normale che quando uno sconosciuto viene sul mio profilo a fare un attacco ci rimango male! 

Io mi espongo su Instagram e so che, nel farlo, si possono ricevere sia complimenti che critiche, però alcune sono state fin troppo pesanti: una volta un ragazzo mi ha scritto “Guardandoti ho pensato tu fossi stata vittima di un’aggressione con l’acido, un’ustione o qualcosa del genere”. Questi attacchi gratuiti e ingiustificati feriscono non solo me, ma anche tutti quelli che mi circondano: ho perso una persona a me cara in una circostanza simile, quindi leggere questo commento ha fatto tanto male alla mia famiglia.

Dire ad una persona che sembra sfregiata dall’acido solo perché non ti piace esteticamente, buttare addosso ad una ragazza un tuo giudizio personale in modo così aggressivo è sbagliato. Sui social ne gira davvero tanta di cattiveria, chiunque si sente in diritto di poter criticare gli altri senza dare un peso alle parole usate. Io cerco di rispondere ai miei haters con l’ironia che mi contraddistingue, senza offendere a mia volta ma, anzi, facendomi una risata! 

Guest star del profilo, il tuo mitico papà! Come ha preso questa “cosa dell’Instagram”? Come è cambiato il vostro rapporto?

Mio papà è un po’ “bipolare” riguardo all’utilizzo dei social: alcuni giorni è propenso a farsi riprendere e si diverte anche più di me a fare i video, altri giorni invece non ha proprio voglia. Fun-fact: mio papà è diventato così popolare che i miei fan a volte lo riconoscono quando lo vedono in giro per strada! 

Il rapporto con mio papà non è sempre stato come lo vedete adesso, anzi! È migliorato tantissimo proprio durante il lockdown, questo distacco forzato ci ha portato a ritrovare un legame sano, quella serenità tra padre e figlia di cui sentivo la mancanza dai miei 16 anni. Abbiamo passato 10 anni di alti e bassi, io e lui, più bassi che alti… 

Quando su Instagram mi scrivono “Oddio, quanto vorrei avere il vostro rapporto!” le persone non sanno che non è sempre stato rose e fiori e che anche io ho sofferto per tanto tempo. 

Il mio consiglio, per chi si dovesse trovare nella mia stessa situazione di qualche anno fa, è quello di trovare il coraggio di mettere da parte l’orgoglio, smetterla di farsi male e respingersi a vicenda. Il papà è pur sempre il papà, non c’è nessun altro al mondo che può sostituire quella persona!

Il male non lo si dimentica ma chiedendo scusa si può riuscire ad accantonare il passato e provare a perdonare. Io sono una persona che nella vita difficilmente perdona, sono dell’idea che puoi eliminare dalla tua vita un fidanzato perché potrai sempre trovarne un altro migliore, idem in amicizia, ma non puoi eliminare un genitore. Per il bene della famiglia bisogna lottare e non arrendersi.

Instagram o TikTok? Qual è la tua piattaforma preferita? Pregi e difetti!

Io sono nata su Instagram, TikTok lo uso semplicemente per il videomaking. Non mi posso definire una TikToker, però per me TikTok è una strumento utile da cui prender spunto per le challenge. 

Al momento devo dire che TikTok sta spopolando, è una vera e propria droga, una piattaforma innovativa, anche se io la vedo più adatta per i “ragazzini”: sono troppo vecchia per questo social. 

Visto che ti piace commentare live i reality show “trash” (Temptation Island, la Pupa e il Secchione) ti ci vedresti come opinionista in tv? 

Sarebbe il mio pane quotidiano e infatti sul mio profilo, appena parte Temptation Island, commento in live tutte le puntate. Nella vita ho sempre una parola per tutti quindi mi piacerebbe fare l’opinionista in tv, sì perché no, ma per ora me la godo da casa con le mie amiche.

Chi sono i tuoi idoli in fatto di comicità? A chi ti sei ispirata nel creare il tuo personaggio? 

Come ho già detto, non mi sono creata un personaggio da zero perché io sono sempre stata così, super estroversa in tutto quello che faccio. Se proprio ti devo dire chi sono i miei idoli, Checco Zalone mi fa volare ma anche il black humor di Angelo Duro non scherza!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: https://www.viapantanonews.it/diventare-influencer-instagram-2021/

Se ti piace quello che leggi, condividilo!