Involtini primavera con salsa di arachidi

Ormai l’estate è arrivata, il caldo si fa sentire e mangiare cibi caldi diventa sempre più difficile, per non parlare della voglia di mettersi ai fornelli o di accendere il forno…per niente allettante, ci viene da sudare solo a pensarci…

Proprio per questo motivo, oggi vi voglio proporre una ricetta semplice, veloce e fresca, che può essere servita come antipasto estivo, ma anche primo piatto light, e in più accontenterà anche tutti i vostri ospiti vegani: sto parlando degli involtini primavera fatti in casa con salsa di arachidi.

Ingredienti

 

Per gli involtini (con queste dosi ne verranno circa 6):

  • 6 fogli di carta di riso
  • 3 carote
  • 1 cetriolo
  • 1 mango
  • 1 avocado
  • 1 confezione di spaghetti di riso

Per la salsa di arachidi:

  • 1 cucchiaino di lime (va bene anche il limone)
  • 2 cucchiaini di salsa di soia (usate quella a basso contenuto di sale con il tappo verde, o anche la tamari, quella senza glutine)
  • 2 cucchiai di burro di arachidi
  • 2 cucchiai di latte di cocco
  • 4 cucchiai di acqua

Procedimento

 

Iniziamo con il preparare subito gli ingredienti per cui avremo velocemente bisogno dei fornelli.

Partiamo dalla salsa di arachidi: mettete tutti gli ingredienti in un pentolino e scaldate su un fornello piccolo a fuoco basso, fino ad ottenere una cremina densa ed omogenea. Mettete da parte e lasciate raffreddare.

Continuiamo con gli spaghetti di riso. Portiamo ad ebollizione l’acqua in una pentola, buttiamo gli spaghetti, spegniamo il fuoco e lasciamo cuocere a fuoco spento per circa 4/5 minuti. A questo punto, scoliamo i vermicelli e lasciamoli raffreddare.

Ora che non avremo più bisogno dei fornelli, passiamo alla preparazione delle verdure, che taglieremo a listarelle, così da rendere più facile la chiusura degli involtini.

Arrivati a questo punto, con tutti gli ingredienti necessari pronti, non ci resta che assemblare i nostri involtini primavera.

Immergiamo i fogli di riso (uno alla volta) in una ciotola di acqua calda, fino a quando non si saranno ammorbiditi. 

Adagiamo il foglio di riso su un piatto e inseriamo al centro le verdure e gli spaghetti di riso.
Chiudiamo bene l’involtino, come se fosse un piccolo pacchetto regalo, e continuiamo l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti. Serviamo il tutto con la salsa di arachidi preparata in precedenza.

Bene, i nostri involtini primavera fatti in casa con salsa di arachidi sono pronti.

Siamo sicuri che i vostri ospiti apprezzeranno una ricetta leggera e alternativa come quella che vi abbiamo appena proposto, magari servita come antipasto durante una cena in giardino tra amici

Consiglio per la preparazione di un’eventuale seconda salsa

 

Volendo, potreste accompagnare i vostri involtini primavera con la classica salsa agrodolce cinese, quella color arancione, che solitamente servono i ristoranti cinesi.

Anche questa salsa, è adatta agli eventuali ospiti vegani e si prepara in pochi minuti

Ingredienti

 

  • 320 gr di passata di pomodoro
  • 2 cucchiaini di maizena
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di acqua
  • 50 gr di aceto di vino bianco

Procedimento

 

Facciamo sciogliere la maizena nell’acqua fredda/tiepida. Poi prendiamo un pentolino e ci andiamo a versare il composto appena creato, insieme a zucchero e aceto, e lasciamo cuocere a fiamma bassa per almeno 8 minuti, facendo attenzione a girare continuamente il tutto, possibilmente con una frusta.

Una volta che la salsa si sarà addensata, la trasferiamo in un contenitore per farla raffreddare. Una volta fredda, la salsa agrodolce sarà un perfetto accompagnamento per i nostri involtini primavera.

Se vi è piaciuta questa ricetta e cercate altre idee per degli antipasti estivi, cliccate qui.