Trascorrere la vacanze in Puglia, tra il Gargano e il Salento

La voglia di mare e di vacanze è per me qualcosa di veramente irrefrenabile appena la bella stagione si avvicina.
Il mio corpo sente proprio la necessità di una leggera brezza sulla pelle, del sole che scalda lo spirito e dell’azzurro intenso del mare che rallegra la vista.
In fatto di vacanze sono abbastanza esigente e non mi accontento della solita spiaggia sul litorale adriatico.
Le località che prendo quindi in considerazione per una bella vacanza non sono tante, ma per fortuna qui da noi in Italia la scelta è abbastanza ampia.
Quando la voglia di imbarcarsi per la Sardegna non è tanta, cerco sempre di prediligere il Sud Italia e devo ammettere che pochi luoghi riescono a competere con la bellezza delle coste pugliesi.
La Puglia è una regione ricca di tradizioni millenarie, di coste incredibili dal punto di vista naturalistico e di un’incredibile offerta culinaria.
Trascorrere una vacanza in questa terra significa poter gustare alcuni dei piatti più buoni che l’Italia intera ha da offrire, bere dell’ottimo vino e poter godere di una natura incontaminata praticamente ovunque.
Le migliori zone dove trascorrere una vacanza in Puglia a mio avviso sono due: il Gargano e il Salento.
Vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali di questi due territori e il perché dovremmo prediligerli per una vacanza all’insegna del mare.

Trascorrere le vacanze in Gargano

 

Nella parte settentrionale della Puglia si trova quello splendido territorio che è il Gargano. Ci troviamo in provincia di Foggia e in questa zona si trovano alcuni comuni a ridosso sul mare che rappresentano un luogo ideale dove alloggiare durante una vacanza.
In paesi come Peschici, Vieste o Mattinata troveremo qualsiasi servizio sia necessario in vacanza e in questa zona si trovano alcune delle spiagge più belle che la Puglia intera ha da offrire.
La quasi totalità delle spiagge è fatta da litorali dalla sabbia dorata e mare, le cui sfumature variano dal celeste all’azzurro intenso.
A differenza del Salento, il Gargano o “lo sperone d’Italia”, è un territorio montuoso, molto verde, con numerose pinete e zone boschive.
Si tratta di una zona del tutto particolare e differente rispetto al resto del territorio pugliese, che offre una varietà di paesaggi unica, al punto da poter essere considerato un territorio dal fascino unico e irripetibile.

Trascorrere le vacanze in Salento

 

Spostandoci più a Sud si giunge alla parte più meridionale della regione, in una zona al confine con due mari: lo Ionio e l’Adriatico.
Ci troviamo in Salento, un territorio il cui soprannome dovrebbe già dire tutto “Le Maldive d’Italia”.
Il Salento è sicuramente un luogo unico, che nasconde una bellezza rara e ricercata. Le sue spiagge sono, secondo me, le uniche in Italia a poter esser messe a paragone con quelle sarde e il suo mare ha un colore così intenso, da riuscire ad emozionare anche il più freddo dei visitatori.
Il Salento è un luogo che coniuga una tradizione forte e legata al territorio, fatta prima di tutto di un dialetto tipico e musicale, ma anche di una cucina dai sapori mediterranei e di antiche ricette tradizionali.
Sulle sue coste si trovano spiagge di rara bellezza, dalla sabbia dorata o tendente al bianco, con un mare trasparente e limpido che nulla ha da invidiare a località più blasonate come appunto le Maldive.
Otranto, Santa Maria di Leuca, Gallipoli e Porto Cesareo sono solo alcuni dei borghi che, affacciati sulla costa, rappresentano il luogo ideale dove alloggiare in vacanza.
Se vuoi scoprire le zone più strategiche e i migliori alloggi dove pernottare in questo splendido angolo di paradiso, ti consiglio di dare un’occhiata alla guida che trovi sul sito Viaggio In Coppia, ricca di consigli utili per trovare la struttura che meglio si possa adattare alle tue esigenze.