Consigli per guadagnare con l’affiliazione Amazon

Ogni volta che ti capita di leggere un blog, vedi sempre delle proposte commerciali? Ebbene, sappi che, con ogni probabilità, quel blog sta facendo ciò che viene chiamato in gergo tecnico ‘Affiliate Marketing’. Che significa?

Praticamente, per ogni acquisto che farai da quel sito, il gestore del blog si prenderà una piccola percentuale da Amazon come ‘premio’. Attenzione però: ciò non vuol dire che i prodotti non siano buoni, anzi. 

Proprio perché la concorrenza è spietata, l’asticella si è alzata notevolmente. E, quindi, se vuoi entrare in questo modo dovresti conoscere alcune cose. E ascoltare alcuni dei consigli che ti diamo.

Utilizzare i plug-in

 

L’utilizzo dei plug in, come ad esempio Amazon Affiliate WordPress Plugin (uno dei più famosi) è il mezzo più semplice ed efficace per impostare il tuo articolo inserendo degli appositi banner. In questo articolo ci sono altri plugin interessanti.

In particolare su WordPress, infatti, ci sono degli ottimi aiuti che ti consentono di fare tutto in maniera rapida, efficace e comoda. Anche senza conoscere una virgola di HTML

Del resto, se il CMS WordPress è uno dei più utilizzati al mondo, un motivo di ci sarà. E uno di quelli è proprio nella sua semplicità di utilizzo. Considera anche che la ricerca dei plug in per l’Affiliate Marketing è relativamente semplice.

Ti basta andare nel menu, nell’apposita sezione dedicata ai plug in e cercare quello che vuoi.

Sii prima autorevole

 

Questo non è un consiglio tecnico, ma pratico. Se non sei autorevole, nessuno ti crede. E se nessuno ti crede, nessuno acquisterà i tuoi prodotti. Quindi, puoi fare tutte le tecniche che vuoi di Affiliate Marketing ma se non sei credibile agli occhi del lettore, allora non puoi vendere niente.

Il consiglio è quello di trovarti una fetta di mercato in cui ti puoi essere riconosciuto come un esperto e non partire subito ‘a raffica’. Creati prima una certa considerazione. Poi, vedrai, che i risultati parleranno da sé.

Ci vuole tempo, non è una cosa immediata. Ma ti assicuriamo che se lavori bene i risultati arrivano.

I prodotti devono essere inerenti alla tua nicchia

 

Qui, invece, vogliamo darti un consiglio che, molto spesso, purtroppo, non vediamo che è messo in pratica. Cioè, in un blog che parla di tecnologia, magari, si vende praticamente di tutto: dalla penna ai libri passando per i DVD.

No, non è così che funziona. Ma, anzi, deve cambiare totalmente l’atteggiamento. Perché nel mondo del web vince chi si specializza, chi riesce a essere un ‘guru’ (nel senso positivo del termine) e chi riesce a conquistarsi la fiducia delle persone.

Questo perché, in un mondo dove si parla molto di recensioni finte e acquistate, consigliare un prodotto specifico e dettagliato, può generare qualche sospetto. E i sospetti, si sa, non sempre portano a qualcosa di buono. 

Tu puoi allontanarti creandoti una certa credibilità. Una credibilità che ti spinge, poi, legittimamente, a guadagnare soldi in maniera legale. A patto, ovviamente, di non abbassare l’asticella della qualità delle tue recensioni per nessun motivo al mondo.