Adidas Predator: qualità nel corso del tempo

Adidas Predator: le scarpe da calcio più note della storia

Chi ama giocare a calcio conosce sicuramente la scarpa Adidas Predator (che puoi trovare sul sito https://www.soccerhouse24.com), una delle scarpe iconiche dell’Adidas e probabilmente la scarpa più nota dagli appassionati di questo sport. Questa scarpa è stata declinata in circa venti diverse versioni con aggiornamenti continui che le hanno permesso di adattarsi ai nuovi campi di gioco e, soprattutto, al cambiamento di velocità del calcio e dei calciatori. Esistono diversi modelli di Adidas Predator: il noto marchio ha addirittura voluto realizzare un modello che si rifà alle scarpe che, nel 2002, hanno portato la Germania a vincere il Mondiale.

Tomaia e suola

Chi vuole acquistare l’ultimo modello della scarpa, ossia la Predator 19 nelle sue diverse versioni, potrà trovare di seguito una recensione breve ma esaustiva sulle principali caratteristiche di questo piccolo gioiello.
Il primo elemento che spicca all’occhio quando si utilizza una Adidas Predator è sicuramente la comodità della superficie di contatto, che risulta ampia e, pertanto, garantisce un elevato controllo della palla.
La tomaia, realizzata in materiali tecnici speciali, è infatti in grado di restituire sensazioni altamente precise del tocco del pallone e, quindi del tipo di tiro che si intende effettuare. Va sottolineato, rischiando di sembrare ripetitivi, che questa scarpa è realizzata interamente in materiali sintetici: si tratta di una scelta tecnica che probabilmente non verrà apprezzata dagli appassionati della pelle naturale ma che è risultata fondamentale per garantire quelle caratteristiche tecniche che l’Adidas cercava per questa scarpa.
Anche la suola è realizzata in modo da garantire un’elevata qualità di prodotto: si tratta infatti di un modello che permette di ottenere un perfetto equilibrio tra stabilità e reattività, garantendo quindi giocate rapide e veloci anche su terreni non del tutto regolari. Per questo motivo, la Adidas Predator si pone come una soluzione perfetta non solo su campi sintetici, ma anche su quelli in erba naturale o su terreni privi di manto erboso.

Una calzata fasciante

Se proprio si vuole trovare un aspetto negativo di questa scarpa, probabilmente lo si deve cercare nella calzata, non adatta a quanti hanno una pianta larga. La Adidas Predator, infatti, è caratterizzata da una calzata fasciante, perfetta soprattutto per piante del piede strette o medie ma sicuramente poco comode per i piedi più larghi.
Va sottolineato che la Predator 19 è disponibile in diverse versioni: la 19.1 presenta infatti una classica allacciatura con le stringhe, che permettono di stringere o allargare la scarpa semplicemente operando sui lacci, tirandoli di più o di meno a seconda delle esigenze. Un altro modello, la 19+ è invece realizzata in maniera totalmente fasciante e senza lacci: questa versione può necessitare di qualche giorno di utilizzo per adattarsi al meglio al piede, risultando particolarmente adatta a chi ha una pianta media e, pertanto, non ha esigenza di stringere ulteriormente la scarpa.

Giocare a calcio con l’Adidas Predator

Se si guarda oltre il lato estetico, va sottolineato che questa scarpa si pone come una soluzione perfetta per un gran numero di calciatori di ogni livello. Pur non essendo una scarpa classica in pelle, ma una soluzione innovativa in materiali sintetici, è stata particolarmente apprezzata da tutti quanti l’abbiano provata che hanno saputo sottolinearne la velocità di gioco e, soprattutto, le perfette sensazioni che vengono restituite al contatto con la palla.
Perfette soprattutto per i giovani calciatori e le promesse del calcio, possono essere una scarpa adatta anche agli amatori che vogliono testare nuove sensazioni al piede, scegliendo una scarpa in grado di dirigere alla perfezione i tiri, anche disponendo di una tecnica non perfetta.

Se hai letto questo articolo, potrebbe interessarti anche: https://www.viapantanonews.it/come-vedere-le-partite-di-calcio/

Se ti piace quello che leggi, condividilo!