Un poker d’assi per ridurre il rischio finanziario

giovedì, 26 maggio 2011

 

Grazie ai nuovi accordi con Coface Assicurazioni e Sace Factoring, Assolombarda completa il quartetto degli strumenti per contenere il rischio nella gestione finanziaria d’impresa.

L’accordo “Business Protection” siglato con Coface permette agli associati di assicurare i propri crediti verso i clienti nazionali ed esteri e di utilizzare le fideiussioni assicurative, da rilasciare a beneficiari pubblici e privati. Il tutto a condizioni decisamente vantaggiose e con un servizio su misura.

L’accordo con Sace Factoring, a sua volta, vuole ridimensionare quello che oggi è l’incubo numero uno per molti imprenditori: il rischio dei ritardati pagamenti. Il pacchetto per la gestione dei crediti verso la Pubblica Amministrazione e la Sanità prevede quattro servizi: gestione dei crediti, assicurazione, anticipo e accredito a scadenza. Uno stimolo in più per allargare il giro d’affari verso il settore pubblico.

A completare il quadro, Confidi Province Lombarde, con il suo servizio di consulenza e assistenza per l’accesso al credito, unito alla garanzia di un Confidi vigilato dalla Banca d’Italia (che per le imprese pùo significare oneri più bassi), e il Fondo di Garanzia per le PMI, che offre una copertura di ultima istanza da parte dello Stato. Due strumenti complementari per garantire gli affidamenti bancari a breve e medio-lungo termine.

Approfondimenti
- Accordo Assolombarda-Coface
- Accordo Assolombarda-Sace Factoring
- Confidi Province Lombarde
- Fondo di Garanzia per le PMI

 

Condividi l'articolo
  • Facebook
  • Twitter

Fare impresa - ultime notizie pubblicate:
Chi più innova più vince
Vietnam: in alto a destra nella matrice dell'attrattività
Startup Town, al via il progetto di Assolombarda
Percorso facilitato verso i bandi di Horizon 2020
Tributi locali, l’associazione aiuta le imprese a districarsi
HOME PAGE | Fare impresaTorna su