Il vero significato di 5 emoticon WhatsApp che (forse) non conosci

Faccine, emoji ed emoticon ormai fanno parte del nostro modo di comunicare. Ma prima di parlare di queste, facciano un tuffo nel passato. Ricordi qualche anno fa, quando aspettavi una lettera o una più comune cartolina inviata dalla ragazzina più bella della scuola?

La comunicazione prima dei social

 

Io sì, e lo ricordo come fosse ieri. L’attesa era estenuante – infinita oserei dire – tanto che, ad ogni passaggio del postino, mi fiondavo giù per le scale sperando che il messaggio fosse lì, pronto ad aspettarmi.

Questo fino a quando la casella postale, non si riempiva con la lettera o la cartolina tanto desiderata. In quel preciso istante, tutto si tramutava in un tripudio di emozioni, il cuore iniziava a battere all’impazzata e le mani fremevano dalla voglia di aprire la busta per leggerne il contenuto.

Dato il costo poco accessibile, i cellulari non erano ancora diffusi come lo sono oggi e quindi, per parlare e dialogare a distanza con amici e parenti, eravamo soliti utilizzare il telefono di casa oppure le cabine telefoniche. Per non parlare appunto di lettere e cartoline, immancabili se ti trovavi in luogo di villeggiatura.

Come si è evoluto il modo di comunicare

 

Con l’avvento dei social network, ma soprattutto, delle applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp e Telegram la comunicazione è cambiata radicalmente e, molti aspetti che prima erano importanti, ora sono diventati superflui.

Dall’altra parte, però, questi nuovi strumenti tecnologici che oggi ci accompagnano a qualsiasi ora del giorno e in ogni attività quotidiana ci hanno consentito di annullare estenuanti attese e abbattere distanze che, in alcuni casi, risulterebbero insormontabili.

Significato emoticon WhatsApp

 

Sono moltissimi gli utenti che impiegano nelle proprie conversazioni faccine ed emoticon, pochi però quelli che effettivamente ne conoscono il vero significato. E tu, sei sicuro di conoscere il significato delle emoji WhatsApp?

Senza dubbio WhatsApp è l’applicazione dove le faccine sono maggiormente utilizzate. Vengono usate per esprimere ancora meglio un concetto oppure per rafforzare un’idea o un parere che abbiamo intenzione di esprimere.

Come avrai intuito dal titolo dell’articolo, quest’oggi non andremo ad analizzare l’intero elenco delle faccine WhatsApp. A questo ci hanno già pensato tanti altri siti. Se volessi approfondire l’argomento ti consiglio di leggere questo articolo sul significato di tutte le emoticon WhatsApp pubblicato su phonetoday.it. Si tratta di un testo davvero esaustivo sotto ogni punto di vista, con svariate informazioni e curiosità che potrebbero fare al caso tuo.

Ora però bando alle ciance e torniamo a noi! Oggi, in occasione dell’Emoji World Day, le protagoniste del nostro articolo sono alcune delle emoji WhatsApp più utilizzate, cinque per la precisione.

Faccina a forma di pesca

Se sei un assiduo utilizzatore di Instagram, probabilmente te ne sarai già accorto. Influencer e ragazze amanti del fitness sono solite inserire, nella didascalia che accompagna le loro fotografie, l’emoticon a forma di pesca per fare una diretta allusione al proprio lato B. Un emoji caratterizzata da un vero e proprio doppio senso.

Emoticon con mani unite

E’ sicuramente una delle faccine WhatsApp più discussa di sempre. A prima vista, l’emoji con le mani giunte sembrerebbe indicare un gesto di preghiera. Invece no. Il significato di questa emoticon WhatsApp è ben diverso ed è da ricercare nelle usanze giapponesi: le mani unite significano “grazie”.

Emoji con denti serrati

Le varianti delle classiche faccine WhatsApp sono davvero molte e, nonostante alcune si somigliano molto, presentano un significato differente. L’emoji con i denti stretti, infatti, non è una variante dell’emoticon che sorride. I denti serrati indicano indecisione, quando non si è completamente d’accordo con quanto detto/sentito.

Emoticon con le tre gocce

Proprio come la faccina a forma di pesca (che abbiamo scoperto essere utilizzata per indicare il fondoschiena), anche l’emoticon WhatsApp che raffigura tre gocce possiede un significato ambiguo. Disegnata inizialmente per indicare il sudore, moltissimi giovani di oggi impiegano questa emoji per fare allusioni sessuali.

Faccina che manda un bacio o fischietta

Tra le emoji WhatsApp più famose c’è sicuramente questa. Può essere utilizzata in svariati contesti perché ha un duplice significato. La faccina può indicare un senso di gioia, e quindi esprimere la voglia di mandare un bacino, oppure può essere usata per mostrare disinvoltura, proprio come farebbe una persona che fischietta.