Verdure di primavera

verdure di primavera

Cucinare delle buone verdure di stagione è la soluzione vincente in ogni caso, ma in primavera quali sono le verdure e i legumi che si possono trovare facilmente?
Nel fare la lista della spesa ecco cosa comperare nei mesi di aprile, maggio e giugno.

Asparagi

In primavera, dal fruttivendolo o al supermercato, ecco apparire i primi asparagi profumati che già dal mese di marzo erano presenti in tutto il loro splendore. Freschi, verdi e teneri invogliano a cucinare creme, insalate e frittate, anche se ne esistono di altre varietà come quelli viola e bianchi o i più noti di Albenga. E’ inutile negarlo, con gli asparagi si ottengono solo ricette delicate e assai gustose, tuttavia è bene conoscere il modo di cottura e mondatura degli stessi per ottenere un risultato strepitoso.
Quindi, per pulire gli asparagi bisogna passarli sotto l’acqua corrente con moderazione e tagliare via la parte del gambo bianca e più dura che si trova verso il fondo, perché solo la zona superiore è quella commestibile. Per cucinarli invece basta lessarli in acqua bollente tenendo in superficie le loro punte. Mentre gli asparagi bianchi, che sono più morbidi, possono essere consumati anche crudi con un filo d’olio di oliva. Oppure si possono grigliare ed utilizzare come ottimo contorno super veloce.

Rabarbaro

Il rabarbaro è formato da coste rosa e rosse da usare nei dessert, carne, torte, liquori e così via. Il suo sapore è dolce-amaro, quindi i gambi rossi sono più zuccherini degli altri di colore rosa. Si consiglia di scegliere dei gambi di rabarbaro non esageratamente molli in quanto potrebbero essere oltre la maturazione. Davvero famosa è la marmellata di rabarbaro dal gusto inconfondibile, e da abbinare per esempio alle fragole.

Fave

Le fave sono l’ingrediente primaverile per eccellenza ed è il legume ideale per preparare la nota pasta e fave. In frigorifero si conservano per massimo 3 giorni, quindi è bene consumarle in fretta. Si devono mondare togliendo il baccello e le pellicine. Ecco allora che le fave possono essere mangiate crude, se sono fresche, magari con formaggi e affettati oppure nelle varie insalate da condire a piacere. Ma le orecchiette con fave e asparagi oppure le polpette di fave sono solo alcune delle ricette ultra gustose che si possono preparare con questo legume primaverile.

Ravanelli

I ravanelli sono buoni un po’ ovunque, per esempio nelle insalate, nei panini, nelle torte salate o crudi, dato che aiutano la digestione e a disintossicarsi.
E’ proprio il mese di aprile il periodo in cui inizia la stagione dei ravanelli da preparare anche cotti, nonostante il loro sapore piccante non venga apprezzato come merita. E così il ravanello, colorato, croccante e aspro regala quel tocco di freschezza in più per esempio nel sandwich con bresaola, ma è buonissimo pure con il pesce. Quindi, lavare con cura i ravanelli, tagliarli a rondelle e aggiungerli ad una insalatona di lattuga, ceci, avocado, yogurt e lime.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>