Parquet flottante fai da te

parquet flottante

Il parquet flottante è alquanto facile da stendere, tanto che chiunque può posarlo da solo.
Leggi anche:Come mantenere il pavimento di parquet in perfette condizioni

Istruzioni pratiche

 

La tecnica della posa flottante è davvero veloce e pratica. I suoi listoni vengono incastrati senza chiodi o colla e il risultato finale è perfetto, piacevole e bello da vedere. Quindi, non indugiamo oltre e passiamo subito alle istruzioni sulla posa del parquet:

  • valutare la disposizione dei listoni per migliorare l’effetto finale, ma anche la stabilità complessiva
  • pulire il fondo e spianarlo per bene oppure lavare le piastrelle se sono in buono stato
  • togliere il battiscopa e anche le porte, mentre per quel che riguarda gli stipiti è bene accorciarli a misura posandovi sotto un pezzetto di sottopavimento e un listone rovesciato per tagliare lo stipite
  • stendere ora il sotto pavimento in tutto l’ambiente da rivestire unendo le varie strisce con del nastro adesivo di alluminio
  • iniziare la posa con il primo listone rivolgendo la parte maschile dello stesso verso il muro e continuare a posizionare senza fissaggio i successivi listoni seguendo la lunghezza della stanza
  • lungo tutte le pareti deve essere mantenuto uno spazio di circa 10 mm per usare i cunei o meglio detti distanziatori
  • eseguire a misura i tagli dei listoni, se necessario
  • ripartire da capo con un primo listone e posizionare intorno i cunei per la dilatazione che andranno abbassati lentamente per chiuderli ad incastro, e poi continuare la posa
  • gli incastri degli listoni devono essere perfetti aiutandosi magari con un martello da usare con delicatezza
  • sfalsare le file di listoni tra di loro
  • dopo aver posato tutta la stanza utilizzare il tira lame per l’incastro dell’ultimo listone che si troverà vicino al muro
  • per quel che riguarda i vari ostacoli come tubi o altro, che si possono trovare durante il rivestimento del pavimento, è bene ritagliare e modificare la forma dei listoni usando il seghetto alternativo o la mecchia da legno
  • verso la fine della posa togliere i cunei posizionati lungo le pareti
  • tagliare con il cutter il sottopavimento in eccedenza restando sul bordo del parquet stesso
  • per quel che riguarda il battiscopa deve essere portato a misura e poi steso con il silicone lungo il muro lasciando un piccolo spazio dal pavimento
  • le varie porte vanno accorciate nella parte inferiore e una volta montate dovranno aprirsi e chiudersi senza difficoltà.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>