La tecnica dello stencil

stencil

Disegnare con gli stencil è sicuramente una forma d’arte. In effetti, dopo aver terminato il disegno riprodotto lo si può rifinire seguendo la propria fantasia, anche a mano libera.

Come dipingere con gli stencil

 

Per eseguire un dipinto perfetto, senza sbavature, moderno e accattivante si consiglia di usare uno stencil, cioè un pezzo di plastica o cartone sul quale è stato precedentemente inciso il disegno.

Gli stencil si possono utilizzare su diverse superfici: carta, legno, muro, vetro e così via.
Per provare questa tecnica, adagiare sul tavolo un foglio di carta sul quale sistemare lo stencil e mentre con una mano lo si tiene fermo con l’altra applicare il colore nelle parti vuote.

L’importante è non apportare con il pennello un quantitativo esagerato di pittura.

A disegno terminato sollevare lo stencil con delicatezza e volendo, si può sempre utilizzare lo stesso in altre parti del foglio o usare nuovi stencil per completare l’immagine.

Fare attenzione, in ogni caso, ad usare diverse volte lo stesso stencil in quanto il colore potrebbe aver sporcato la parte da posizionare sul foglio bianco. Quindi, si consiglia di lavarlo o pulirlo prima di iniziare a riprendere il lavoro.

Come fare

 

Lo stencil classico, nelle sue varie forme, immagini e consistenze viene venduto nelle cartolerie o presso i colorifici, ma quando per diversi motivi ne occorre uno specifico e assai particolare bisogna crearlo con il fai da te.

Ecco come fare:

  • prendere un cartoncino o un foglio di plastica sottile
  • disegnare un motivo semplice
  • ritagliare con le forbici il disegno togliendo il cartoncino o la plastica nei punti dove occorre più colore
  • considerare che il disegno da ottenere sul foglio sarà quello delle zone mancanti

Infatti lo stencil non è altro che una maschera o matrice che riproduce la stessa forma. Lo si può usare come decorazione anche su di una parete di casa al fine di creare per esempio una greca o un disegno ornamentale. In questo caso, fermare lo stencil con del nastro carta che sostiene e protegge.

E che dire degli stencil su stoffa e su vetro? Anche questi serviranno per rendere più colorato e personale l’oggetto in questione. Fare attenzione però al tipo di pittura che dovrà essere adeguata alla superficie, come colori per stoffa o per vetro.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>