Installazione di Java su Android

java su android

Come tutti sanno Java non si può usare su Android, ma la sua installazione non è così difficile come sembra.

AIDE

Per inserire Java su smartphone e tablet occorre AIDE, ossia Android Java Ide. È un’applicazione con diverse funzioni utili e avanzate come la formattazione del testo, controllo errori, completamento automatico, editor visuale e integrazione Dropbox.

Emulatore di Java

Siccome Java non può essere supportato dai dispositivi Android, è naturale che non si possono eseguire i file denominati JAR e neppure vedere i siti che hanno dei contenuti Java. È una limitazione però facilmente risolvibile dato che, per esempio, si può eseguire un file JAR con il root e installare in seguito un emulatore Java. Quindi, per entrare in un sito Java si potrebbe usare un’applicazione da remoto nel desktop del computer. Si consiglia di eseguire il root del telefono e poi installare l’emulatore Java. Il root del telefono non è altro che l’accesso come utente root. Mentre, per quel che riguarda l’emulatore Java bisogna intendere quel strumento che serve per i file JAR, anche se non si possono visualizzare siti Java. Di emulatori Java ne esistono di diversi tipi a seconda del dispositivo scelto, ma è bene scaricarne più di uno dal sito specifico dello sviluppatore.
Tra i più noti ecco: PhoneMe, JBED o JBlend.

PhoneMe

Se si vuole utilizzare PhoneMe bisogna scaricare il file di installazione e l’APK di OpenIntents File Manager. Copiare i file nel Root del dispositivo e avviare poi i file APK per l’installazione delle applicazioni.
Ora scaricare e installare JADGen sul computer per ottenere file JAD per ogni file JAR. Poi copiare il file JAR e il relativo JAD nella stessa directory. E’ consigliabile un nome senza spazi per il file Jar. Alla fine, eseguire JAR con l’app PhoneMe.

JBED

Per usare JBED scaricare l’archivio relativo e spostarlo in una cartella del computer. Copiare APK nel root del dispositivo e subito dopo utilizzare l’app ADB per avere la libreria. Eseguire APK per l’installazione del programma e copiare il file JAR che interessa nella Directory del dispositivo. Ora avviare JBED e premere Menu. A questo punto, non resta che entrare nella Directory dove ci sono i file JAR copiati e selezionare l’elemento da eseguire.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>