Come mantenere il pavimento di parquet in perfette condizioni

mantenere il parquet

Per effettuare una buona manutenzione del parquet occorrono determinate accortezze che rendono questa tipologia di pavimento sempre perfetta e accogliente. Esistono in commercio diverse varietà di parquet, ma tutte, in un modo o nell’altro, devono essere seguite nel tempo e quindi curate nel miglior modo possibile.

Quando si sceglie il parquet per un’abitazione si opta per un ambiente fine ed elegante, dove le venature del legno e la sua straordinaria bellezza influiscono nettamente sullo stile e sull’arredamento di casa. Tuttavia, il legno è un materiale delicato e naturale, quindi molto sensibile ai cambiamenti climatici, all’usura e all’umidità. Per queste sue caratteristiche infatti deve essere mantenuto sempre in perfetta salute.

Manutenzione quotidiana

 

Per prendersi cura tutti i giorni del parquet di casa occorre togliere la polvere su tutta la sua superficie utilizzando un panno asciutto oppure un aspirapolvere con morbide setole al fine di eliminare anche gli elementi più fastidiosi come terra e sassolini che andrebbero a compromettere la sua integrità. Inoltre, in caso di macchie evidenti si possono utilizzare acqua e prodotti specifici da diluire. Mentre per una pulizia del parquet più efficace si consiglia di usare un panno umido e morbido e pulire seguendo le venature proprie del legno. Quindi, mai usare troppa acqua o detergenti aggressivi, ma rispettare la qualità del legno. Alla fine, e cioè quando il pavimento è asciutto, eseguire la lucidatura con della cera particolare da acquistare nei negozi specializzati

.

Manutenzione periodica

 

L’intervento periodico da eseguire su una superficie di legno potrebbe essere la stesura della cera In modo tale da creare uno strato leggero di prodotto. Lo stesso deve essere poi assorbito dal legno completamente. Quindi, dopo aver atteso il tempo necessario si passa uno straccio di lana per effettuare la lucidatura a mano. Per i parquet verniciati invece è bene diluire dei detergenti specifici nell’acqua come trattamento saltuario di pulizia, lucidatura e manutenzione. Si consiglia in ogni caso di seguire le indicazioni sulla confezione del prodotto scelto. Mentre, quando il parquet è molto rovinato dal continuo calpestio e dall’usura o dal passare del tempo occorre una completa levigatura. Solo in questo procedimento infatti viene rimosso uno strato sottile di legno al quale farà seguito la stuccatura di buchi e fenditure. In seguito, si procede con la carteggiatura ed infine con la verniciatura. Ma un intervento simile è sicuramente da effettuare una tantum, cioè quando il parquet è davvero sciupato e logoro, per evitare di danneggiare troppo il legno stesso.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>