Breve guida per un bucato perfetto in lavatrice

bucato

Come ottenere dei capi lavati bene usando la lavatrice

 

Esistono dei segreti o meglio delle accortezze ben precise per un bucato perfetto! Ecco allora qualche utile consiglio:

  • scegliere il detersivo giusto per quel tipo di lavatrice e per il bucato composto da determinati capi d’abbigliamento
  • è bene sapere che il detersivo liquido è da preferire a quello in polvere perché privo di agenti sbiancanti, da usare per qualunque tipo di macchia e tessuto anche perché rispetta i colori
  • sistemare i vestiti da lavare chiudendo le cerniere e srotolando le maniche, mettere i jeans al rovescio e chiudere in una federa i capi intimi
  • fare sempre una distinzione tra il bucato con colori scuri e quello con tinte chiare, dividere anche seguendo il tipo di tessuto che può avere fibre resistenti o più delicate
  • leggere le etichette dei capi da lavare
  • raccogliere un quantitativo sufficiente dei vari indumenti e seguire le corrispondenti temperature e cicli di lavaggio

Conosciamo meglio l’etichetta

 

Sull’etichetta dei vestiti di solito sono presenti delle utili indicazioni o piccole icone che servono per eseguire un lavaggio corretto. Per esempio, il numero posto sulla vaschetta indica la temperatura giusta da usare per quel determinato indumento. Mentre il simbolo della vaschetta significa che serve un programma per capi delicati. La vaschetta invece tratteggiata ci suggerisce di utilizzare un programma per delicati con pochi capi. Oppure la vaschetta barrata rappresenta il lavaggio senza acqua. Infine il cerchio indica il lavaggio a secco.

Pretrattare

 

Per i capi più sporchi o con difficili macchie da togliere si consiglia di pretrattare. Quindi, sia per risparmiare corrente che per inquinare poco bisogna raccogliere tutto il bucato da lavare per effettuare una lavatrice a pieno carico.
Inoltre i panni sporchi si devono conservare per non oltre 15 giorni e per quelli molto sporchi è meglio pretrattare, cioè sciogliere il detersivo in un catino pieno d’acqua e tenere in ammollo certi capi fino al giorno seguente quando potranno essere lavati in lavatrice.

Altri consigli

 

Prima di posizionare nel cestello della lavatrice il bucato da lavare si consiglia di controllare tutte le tasche e togliere quei piccoli oggetti come carta, caramelle, monete e altro che potrebbero compromettere l’elettrodomestico stesso.

Non sovraccaricare la lavatrice, ma introdurre solo la quantità di panni consentita, ed infine leggere bene il libretto di istruzioni per avviare il lavaggio scelto.

L’anticalcare è sempre utile per evitare in futuro altre spese, infatti preserva la lavatrice dalla durezza dell’acqua. Inoltre, non bisogna esagerare con la quantità del detersivo perché ne basta poco per ottenere un risultato perfetto.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>