Assassin’s Creed: Odyssey sarà ambientato nella Grecia antica

Assassin's Creed Odyssey

Ancora una volta Assassin’s Creed riuscirà a stupirci per le ambientazioni da favola che contraddistinguono questa famosa serie Ubisoft. Il nuovo episodio intitolato Assassin’s Creed: Odyssey ci riporterà indietro nel tempo al 431 a.C., un’epoca quella che comprendeva la Guerra del Peloponneso in cui le città dell’antica Grecia combattevano fra loro.

Curiosità

 

Per PS4, PC e Xbox One la nuova avventura uscirà il 5 ottobre di quest’anno per la felicità di tutti i suoi fan e anche per coloro che magari per la prima volta si vogliono avvicinare ad Assassin’s Creed, un gioco che non diverte solo per la trama, ma anche e soprattutto per gli ambienti dalla grafica impeccabile, con dettagli storici davvero impressionanti.

Sarà un tuffo nella Grecia antica dove selezionare un personaggio femminile, Kassandra, oppure maschile, Alexios, e dove scegliere con chi stare nella battaglia, perché le diverse decisioni cambieranno il susseguirsi degli eventi. In questo modo la storia si trasforma, anche grazie a diversi elementi RPG. E allora ecco i nuovi dialoghi e relazioni diverse con gli NPC, sempre maggiori abilità ed equipaggiamenti completi e pregiati necessari per i colpi da sferrare durante il conflitto.

Storia ed elementi importanti

 

Il nostro personaggio sarà un guerriero spartano rinnegato che ha avuto in dono la famosa lancia di re Leonida, meglio considerata come un Frutto dell’Eden. Dovremo diventare mercenari, scegliere la fazione alleata e procedere per superare gli eventi di una battaglia ricca di scenari storici come Atene, Sparta, Mykonos e l’ampio e caratteristico territorio greco.

Si potranno cacciare animali e salire su imbarcazioni utilissime per spostarsi attraverso le numerose isole della mappa.  Un videogioco colorato e vivace dall’architettura affascinante e dalla presenza di diversi personaggi noti come Socrate, il filosofo greco nostro alleato che ci affiderà alcune missioni.

Si potrà rivivere questo periodo storico nelle arti, nella scienza e nella politica attraverso la scoperta di nuovi luoghi e grazie ad una libera esplorazione delle ambientazioni. Una novità di Assassin’s Creed: Odyssey è la possibilità di disarmare i nemici e sferrare un “spartan kick” assai potente, per risolvere momenti critici e complicati. Ma qui si partecipa pure alle battaglie navali con le frecce infuocate, magari dopo diversi speronamenti. Si potrà salire a bordo dell’imbarcazione nemica per eliminare l’equipaggio e tanto altro ancora.

Un gioco storico e sofisticato dove ogni decisione presa influenzerà un finale sempre differente.

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>