Business verde a stelle e strisce: uno sportello per le imprese

giovedì, 3 febbraio 2011


Accordo Assolombarda-Consolato USA: lo Sportello Green Economy porta le imprese associate sull’altra sponda dell’Atlantico.

Secondo gli analisti, nel 2010 gli USA sono al primo posto nella graduatoria dei paesi più attrattivi per gli interventi nel settore delle energie rinnovabili. Interventi che spaziano dalla produzione di pannelli, alle installazioni civili e industriali, all’ammodernamento degli impianti e molto altro.

Assolombarda, che segue da tempo questi segnali, non si è fatta scappare l’occasione: a fine novembre ha siglato un accordo con il Consolato USA di Milano per creare un punto comune di riflessione e di scambio di informazioni sull’economia ecosostenibile; e a gennaio, sempre con il Consolato, ha dato vita allo Sportello USA Green Economy, per consentire alle imprese associate di conoscere le opportunità di investimento e di business nel nuovo continente.

Niente di nuovo, in realtà, per Via Pantano. Come sanno bene le tante aziende coinvolte, da molti anni Assolombarda è impegnata in iniziative a favore dell’ambiente, promuovendo l’utilizzo di tecnologie a basso impatto ambientale e ad alta efficienza energetica, e incoraggiando l’innovazione e la creazione di una rete tra imprese, università e centri di ricerca in questo campo.

Un mercato in crescita verticale

“I progressi dell’energia pulita si trasformeranno in lavoro solo se le imprese sapranno con certezza che ci sarà un mercato per i loro prodotti. Per questo stanotte vi sfido a unirvi a me per porci un nuovo obiettivo: entro il 2035, l’80% dell’elettricità americana sarà prodotta da fonti rinnovabili” ha detto Barack Obama il 25 gennaio scorso, nel discorso sullo stato dell’Unione.

In pratica, l’amministrazione USA si impegna a spingere per l’efficienza energetica, ad aumentare dell’85% gli investimenti nell’energia rinnovabile, e a raddoppiare la produzione di elettricità da fonti pulite entro il 2035.

Un segnale forte, al paese e al mondo intero: per gli Stati Uniti le energie rinnovabili saranno al centro del progetto di rilancio dell’innovazione e della competitività. E anche per le nostre imprese è un’opportunità unica: grazie al nuovo Sportello, Assolombarda le aiuterà a portare i loro prodotti e le loro competenze in quello che, per il settore, si prospetta il mercato più promettente dei prossimi anni.

Articoli correlati
Green economy: le imprese milanesi guardano Oltreoceano

Condividi l'articolo
  • Facebook
  • Twitter

Fare impresa - ultime notizie pubblicate:
Vietnam: in alto a destra nella matrice dell'attrattività
Startup Town, al via il progetto di Assolombarda
Percorso facilitato verso i bandi di Horizon 2020
Tributi locali, l’associazione aiuta le imprese a districarsi
L’industria italiana piace agli americani
HOME PAGE | Fare impresaTorna su